Seleziona una pagina

decorare-le-pareti

Due giovani creativi trovano uno spazio speciale a Sarzana, in un palazzo del 1500, gli anni di storia non pesano affatto in queste stanze che adesso parlano di loro, e si trasformano con la loro visione del mondo.

Dare voce alle pareti con decorazione vintage

Arredi-di-recupero
Immaginatevi un palazzo antico, risalente al 1500, posizionato strategicamente sulla via Francigena e usato come rifugio dai pellegrini che cercavano di raggiungere Santiago o Gerusalemme. Adesso pensate a due giovani professionisti, uno fotografo e l’altra pasticciera sperimentale, che, mezzo millennio dopo, decidono di abitarla.
Il risultato è un appartamento, alle porte del centro di Sarzana, composto da living, cucina, studio, bagno e terrazzo. Struttura e disposizione delle stanze sono rimaste esattamente la stesse, escludendo solo alcuni interventi all’inizio del ’900 (torretta e vetrate Liberty), con tubi a vista, vecchi infissi in legno e i tipici soffitti in canniccio.

mobili-antiquariato

Le pareti sono completamente rivestite di quadri, foto, locandine, libri e addirittura maschere tibetane e kriss malesi: «Nulla è stato premeditato, tutto avviene in modo naturale. Non abbiamo scelto cosa appendere, abbiamo appeso ciò che ci piaceva e poi riadattato il tutto per il miglior colpo d’occhio possibile», spiega Massimo, il fotografo.

pareti-decor-vintage

decoro-vintage

La cucina, poi, funge anche da gigantesco scrapbook, dove ogni ospite può lasciare un segno del suo passaggio in maniera creativa e originale. Le case sono le persone che le vivono e gli oggetti che le arredano: cambiano, si riempiono e respirano insieme a loro. Tutto è in movimento e tutto continuerà a muoversi, sulla vecchia via Francigena.

decori-vintage

vista-terrazzo

Pin It on Pinterest