Seleziona una pagina

Limosano, è un tranquillo paese del Molise, quasi alle porte di Campobasso, è situato a circa 600 metri sul livello del mare, il paese vanta di origini alto medievali. L’etimologia del nome è “Limus – status”, limo fecondo. È da ricordare che Limosano è chiamata “Masanum” nelle più antiche scritture: “u Musano” nel dialetto locale. Si ritiene che l’abitato di Limosano sia molto anteriore al X secolo.

Limosano paese della Regione Molise terra di sapori e tradizioni

foto limosano

limosano-veduta-1

DSC_0592

DSC_0593

DSC_0602

DSC_0608

DSC_0612

DSC_0621

DSC_0623  DSC_0633

DSC_0635

DSC_0638

DSC_0641

DSC_0644

DSC_0647

DSC_0648

DSC_0654

DSC_0655

DSC_0659

DSC_0661

DSC_0663

DSC_0666

Il nucleo più antico si sviluppa sulla parte centrale di una collina tufacea, mentre la zona più recente si è sviluppata ai piedi del palazzo ducale che si erge sopra un enorme ed irraggiungibile rupe con strapiombi incredibili.

foto comune di limosano

foto limosano scalinata

Particolarmente importanti sono le porte poste in Via Cavour e in Via Borgo, che garantiscono l’accesso al centro storico, che rispecchia pienamente il tipico modello medievale con la chiesa e l’apparato insediativo che si avviluppa intorno. Le strette vie intersecate dai giochi d’ombra che i tetti proiettano attorno sono un percorso incantato, pieno di bellezza, la preziosa bellezza dei luoghi a misura d’uomo e di natura.

DSC_0627

DSC_0628

DSC_0629

DSC_0631

Arte, Cultura, Ambiente

Attraverso le porte delle Fucine, del Borgo e del Baglio si accede al centro storico dove sono diversi edifici interessanti: la Chiesa di Santa Maria Maggiore, l’antica Cattedrale che ha subito numerosi lavori di consolidamento; la Chiesa di San Francesco, nel Molise la più grande ad una navata, accorpata al monastero dei Conventuali, costruito con il benestare espresso nella bolla pontificia del 7 luglio 1312; infine la Chiesa di Santo Stefano, “gioiello architettonico” come riportano antichi inventari e malamente ricostruita dopo il terremoto del 1805; vi si conserva una pregevole statua dell’Addolorata attribuita a Carmine Latessa, discepolo del Brunetti di Oratino, di notevole qualità plastica per il modellato corposo del panneggio; attiguo alla Chiesa troviamo il , a struttura quadrata con un ampia corte.

DSC_0596

DSC_0600

mmagine del monumento a Igino Petrone, personaggio famoso nato a Limosano 1873 e nmorto nel 1913

DSC_0605

DSC_0607

DSC_0610

DSC_0611

DSC_0668

DSC_0669

DSC_0670

DSC_0672

logo comune limosanoLo stemma locale raffigura una torre alla cui sommità convergono tre comete, simboleggianti la triade Sant’Angelo Limosano, Limosano e Ripalimosani. In epoca longobarda il comune dipendeva dal Castaldato di Bojano nei tempi longobardi, e più tardi della contea di Molise. Come tutte le piccole realtà centro-meridionali, ha subito massicciamente il fenomeno dell’emigrazione, scendendo dai 2.500 abitanti nel 1965 ad una popolazione attuale di circa un migliaio di residenti stabili.

Da Vedere:

Palazzo Feudale, monumento a Igino Petrone, porta di Via Cavour, mura di cinta del borgo, porta di Via Borgo, area pic-nic (Bosco Fiorano), fiume Biferno, Percorso Celestiniano, sorgente Fonte di Cascapere, chiesa di San. Francesco, chiesa di Santa. Maria Maggiore,  festa patronale di San. Ludovico.

Prodotti tipici

“L’ cavatill”, cubetti di pasta incavati a mano;

L' cavatill
Pizz e m’nestra, pizza di granone con minestra;

Pizz e m'nestra

Taccozz e fasciul, pasta tagliata a rombi con fagioli;

S8005988

Casc e ova, polpette di formaggio pecorino impastate con le uova e cucinate nel sugo di pomodoro.

Casc e ova

Pietanze Natalizi

“L’ sfring”, frittelle di pasta lievitata con patate;

frittelle
L’ caviciun, con ceci e cacao;

L' caviciun

“L’ susamill”, dolci biscotti croccanti al sapore di miele, arancia e mandorla;

L' susamill

Baccalà “arracanato”, baccalà cotto sotto la “coppa”, tra la brace, con mollica, prezzemolo, uva secca, aglio e olio.

Pietanze Pasquali

“Pigna”, a lunga lievitazione e guarnita con glassa di zucchero e confettini colorati;

pigna-di-pasqua
“Fiadoni”, simili ai calzoni solo che vengono fatti con il formaggio.

fiadoni_abruzzo

Manifestazioni ed evanti

6 Agosto, Festa dei bambini
7 Agosto, Festa di Santa Filomena
8 Agosto, Festa di San Donato
9 Agosto, Cantine Aperte
14 Agosto, Sagra del fegatello
13 Agosto, Festa del ritorno
19 Agosto, festa patronale di San Ludovico

Comuni vicini a Limosano

Sant’Angelo Limosano 2,5km

sant'angelo Limosano

 San Biase 5,3km

san biase

 Montagano 5,6km

montagano

 Petrella Tifernina 6,4km

petrella

 Fossalto 6,4km

fossalto cb

 Ripalimosani 8,0km

ripalimosano

 Trivento 13,1km

trivento

PROPRIETA’ IN VENDITA A LIMOSANO, CAMPOBASSO, MOLISE

Casa abitabile rifinita in legno in vendita nel Molise, Limosano

Ref. 23261

23261a23261

Casa storica in pietra con cantina in vendita a Limosano, Campobasso

Ref. 23206

23206

Pin It on Pinterest