Seleziona una pagina

ll territorio del Comune di Mafalda si sviluppa su di un’area collinare, si estende su di una superficie di 32,61 kmq, di cui il 7% pianeggiante ed il restante 93% di tipologia collinare. Il paese si erge su di un colle localizzato a 459 m s.l.m. che domina tutto il territorio comunale di cui rappresenta l’unico insediamento urbano.

mafalda-centro

Il territorio è caratterizzato da ampie zone boschive infatti il comune di Mafalda dispone di una pregiatissima area verde di circa 400 ettari di cui 100 ettari di macchia mediterranea, 50 ettari di pineta e i rimanenti 250 ettari di bosco ricco di querce, ornelli, lecci, roveri di grande interesse naturalistico per l’elevata biodiversità ambientale.

Mafalda-vista-mare

L’antico nome di questo paese fu Ripalta di Riso e poi dal 1894 al 1903 Ripalta sul Trigno prima di assumere il nome attuale, dedicato a Mafalda di Savoia. Si trova nei Monti dei Frentani presso il fiume Trigno. Rimase disabitato nella prima metà del secolo XV; rifiorì nella seconda metà dello stesso secolo grazie agli Evoli, signori feudali, i quali chiamarono gli slavi a coltivarne i terreni. Nel 1903 il Comune fu autorizzato a mutare il proprio nome antico di “Ripalta sul Trigno” in quello attuale di Mafalda.

Mafalda-campanile

Mafalda, Campobasso, Molise

strade-mafalda

Mafalda-panorama

Il paese è caratterizzato da un origine medievale, chiara nei tratti architettonici della chiesa di S. Andrea Apostolo e del Palazzo Juliani.

                   Mafalda-Stemma                             Mafalda-Gonfalone

Per quel che riguarda lo Stemma del comune di Mafalda, lo stesso è stato estratto dall’archivio di Stato di Napoli ed è conforme all’antico sigillo di detto Municipio esistente nel fondo Voci di “Vettovaglie”, Provincia del Molise, anno 1796, fascio 31, fascicolo 169, foglio 74. Ha la blasonatura in color oro, la blanda staccata in argento e in nero accompagnata dalle lettere “R” “V”, la prima in capo e la seconda in punta, in caratteri lapidari romani maiuscoli in azzurro. Il gonfalone ha il drappo troncato di colore bianco e di azzurro caricato dell’arma sopra descritta riccamente.

Comuni limitrofi e distanze:

 8 km da Montenero di Bisaccia,

montenero-molise27 km da Marina di Montenero di Bisaccia,

marina-di montenero-molise

27 km da San Salvo Marina,

san-salvo-marina-abruzzo

34 km da Vasto,

vasto-chieti-abruzzo

50 km da Termoli

termoli-molise-italia

che è collegata attraverso navi e traghetti dove vi accompagneranno alla scoperta dello splendido arcipelago delle Isole Termiti dette anche Isole Diomedee, situate in provincia di Foggia. Le “Perle dell’Adriatico”, mete preferite dai turisti amanti della natura, della tranquillità e dell’ottima gastronomia sono: San Domino, San Nicola, Cretaccio, Pianosa e Caprara.

150 km dal Parco Nazionale della Majella,

parco-nazionale-della-majella111 km da Pescara,

pescara-abruzzo

66 km dalle piste sciistiche di Capracotta,

capracotta-molise

Mafalda si può definire una città accogliente e bella. Il clima durante l’anno è moderato, in quanto non è così lontano dal mare. I servizi sono: di autobus con diverse mete e nella città potete trovare una farmacia, scuola materna, ufficio postale, negozio di alimentari, agruturismo, banca e panetteria.

bar-mafalda-italia-molisefarmacia-mafalda-molise-italia panificio-Mafalda-Molise-Italiarestaurant-Mafalda-Campobasso-Molise-Italy

Pin It on Pinterest