Seleziona una pagina

Roccaspinalveti-StemmaRoccaspinalveti è un comune situato nell’Alto Vastese, a 740 m.s.m.; ha un territorio, prevalentemente montano, che si estende per 32,92 Km. La popolazione è di 1489 abitanti distribuiti in numerose frazioni. Tra queste ricordiamo: Acquaviva, Bisceglie, Chiuse, Fatticce, Fonte Santa Maria, Olmi, Pontone, Quercialtieri, Salconeto, San Cristoforo, Santa Giusta, Serre, Tesoro, Vallocchie della Torre, il Capoluogo, denominato Chiesa Nuova.

Roccaspinalveti comune dell’Alto Vastese

roccaspinalveti-chieti-abruzzo

L’economia ha una buona tradizione nell’ agricoltura e nell’allevamento. Negli ultimi anni si sono impiantate alcune imprese artigianali, attive soprattutto nell’edilizia, nelle confezioni, nella lavorazione dell’alluminio e ferro, nell’ alimentazione.

Panorama

Negli ultimi anni si sono impiantate alcune imprese artigianali, attive soprattutto nell’edilizia, nelle confezioni, nella lavorazione dell’alluminio e ferro, nell’ alimentazione. Per migliorare e promuovere le attività produttive, il Comune si è dotato di un’area artigianale attrezzata dove ha trovato sistemazione un buon numero di aziende.

Monumenti e luoghi d’interesse

roccaspinalveti-abruzzo-chieti

La chiesa di San Michele Arcangelo. È sita in piazza Roma, in località Aia Bruna. La chiesa risale al 1850 quando fu costruita sopra la precedente cappella di San Michele. Della struttura originaria rimane il campanile terminato agli inizi del XX secolo. L’interno è a navata unica con volta a botte con lunette e falsa cupola. Sopra l’ingresso principale vi è una cantoria sorretta da due pilastri con un organo del XVII secolo di cui le canne sono infilate nel cornicione attraverso i capitelli.

chiesa-roccaspinalveti

chiesa-roccaspinalveti-abruzzo

Roccaspinalveti-chiesa-sant-arcangelo

DSC_0570

entrata-roccaspinalveti-ch

entrata-chiesa-roccaspinalveti

chiesa-s-arcangelo-roccaspinalveti

Roccaspinaveti-interno-chiesa

altare-chiesa-roccaspinalveti

chiesa-roccaspinalveti-ch

raccaspinalveti-interno-chiesa

roccaspinalveti-ch-chiesa

interno-chiesa-roccaspinalveti

chiesa-roccaspinalveti-chieti-abruzzo

soffitto-chiesa-roccaspinalveti-chieti

roccaspinalveti-abruzzo-chieti

soffitto-chiesa

Il Borgo medievale

È sito su di una cima del Monte Trimonte (1150 m.). Allo stato attuale è ridotto a rudere. Come Castelfraiano controlla gli accessi dei fiumi limitrofi e da lontano domina le valli del Trigno e del Sangro. Risulta tuttavia vulnerabile dagli attacchi dall’alto perché sito a mezza costa. Alcune case-mura presentano un accesso tortuoso a chi vuole penetrare. Vi sono due porte urbane: La Porta a Capo e la Porta a Piedi.

panoramica-roccaspinalveti

Roccaspinalveti-vista-aerea

Roccaspinalveti-Chieti-Abruzzo

Campanile-vista-aerea

Chiesa-campanile-vista-aerea-Abruzzo

Vista-aerea-colline-Abruzzo

Proseguendo per corso Umberto si raggiunge la strada diretta in montagna e, procedendo per questa strada, si incontra in località Colle della Scarpa ( 912 m.s.m.) una pineta dotata di un’ area pic – nic.

colle-della-scarpa

Dopo qualche chilometro, si arriva al sito del vecchio cimitero dal quale, seguendo un tracciato che costeggia in parte il Ritaglio, si accede ai resti dell’antico paese.

Da questo punto è possibile osservare un panorama meraviglioso e nelle giornate terse scorgere il mare, le Isole Tremiti, il promontorio del Gargano, la Majella e la Vallata del fiume Pescara. Partendo dall’antico centro urbano si risale fino al Colle delle Croci e successivamente al Colle dell’Albero (1316 m.s.m.).

colle- dell-'albero-roccaspinalveti

Partendo dal capoluogo, dopo pochi chilometri, si arriva alla contrada Acquaviva, scendendo per il Colle Moretto si devia sulla sinistra direttamente nel bosco per arrivare all’imboccatura del piccolo e pittoresco lago del Sinello( 608 m.sm.).

Tradizioni e arte culinaria

A Roccaspinalveti, così come in buona parte dell’Abruzzo montano, sono ancora vive alcune tradizioni che si esprimono soprattutto in occasione di particolari festività dell’anno.
L’ 11 Luglio si festeggia il santo patrono, San Pio I, con la tradizione processione delle conche. La stessa processione viene ripetuta il 31 Agosto e il 1^ Settembre con i festeggiamenti in onore delle Sante Liberata e Filomena.
Altra ricorrenza degna di nota è il 16 Gennaio, giorno in cui ancora oggi diverse compagnie di cittadini percorrono allegramente le contrade del Paese, cantando davanti ad ogni casa gli stornelli dedicati a Sant’Antonio Abate, protettore degli animali.

gastronomia-abruzzese

La gastronomia locale  risente fortemente delle tradizioni gastronomiche abruzzesi. In questo contesto ci limitiamo ad elencare i piatti tipici e in qualche modo più diffusi nella cucina tipica roccolana e nei diversi ristoranti presenti nel Paese. I primi piatti sono soprattutto le sagn appzza t o Taccunell condite con sugo di agnello, tagliaril e fasciu l, l’ maccarun ng’ l’ov, l’ lagane l ( tipo di fettuccine). I secondi piatti prevalentemente a base di agnello al forno, alla brace oppure lo spezzatino e le rinomate pallotte cace e ove. Tra i dolci tipici ricordiamo: l’ scrppel, l’ bscutt alla tjell, le ostie ripiene, l’ calginitt e l’ pzzoell ( le neole), soprattutto nel periodo natalizio.

roccaspinalveti-ventricina

Un discorso a parte meritano gli insaccati realizzati con carne di maiale. Oltre agli ottimi prosciutti , alle salsicce conservate nello strutto e ai salamini, il vero prodotto tipico di Roccaspinalveti è rappresentato dalla ventricina, un insaccato tipico realizzato solo con alcune parti selezionate del maiale, rispettando una procedura antica, tramandata di generazione in generazione, che ha fatto della ventricina uno dei più apprezzati per il suo particolare sapore e per la genuinità dei propri ingredienti .

Feste e avvenimenti

19 marzo Festa di San Giuseppe, nella contrada Fatticce;
10 maggio Festa di San Cataldo, nella contrada Acquaviva;
11 luglio: Festa di San Pio (patronale);
15 agosto: Sagra dell’agnello alla brace.

sagra-dell'-agnello

31 agosto: Festa di Santa Filomena;
1º settembre: Festa di Santa Liberata;
8 settembre Festa di Santa Maria, nella contrada Olmi;
10 novembre sagra delle noci

sagra-delle-noci-rccospinalveti

https://www.risorse.immobiliarecaserio.com/category/paesi/

Pin It on Pinterest